Nato nel 1981 ad Avola ho lasciato la mia Sicilia nel 2000 per iscrivermi presso l’Università degli Studi di Perugia dove mi sono laureato nel 2005 in Conservazione dei Beni Culturali con indirizzo storico-artistico con una tesi di ricerca presso l’Archivio del Comune di Perugia. Prima della mia laurea ho svolto varie attività lavorative per finanziare i miei studi soprattutto nell’ambito della ristorazione pur custodendo in me la passione per il libro, la ricerca e la passione per l’arte in tutte le sue forme; da queste esperienze lavorative, ad oggi, posso dire con forza di aver appreso tantissimo, anzi probabilmente, buona parte del mio approccio soprattutto nei confronti dei rapporti interpersonali, della gestione del “cliente”, della capacità di organizzare il mio lavoro individuale e anche quello in team e persino l’apprendimento della lingua straniera. Queste abilità apprese tra i tavoli talvolta di un bar talvolta di un ristorante, fanno e faranno parte sempre del mio bagaglio  formativo anche adesso che l’ambito lavorativo è cambiato. Nel 2008 il passo più importante: vincitore del bando di concorso per il Servizio Civile Nazionale per il progetto “Biblioteche a Porte Aperte” del Comune di Perugia, vengo inserito come assistente di biblioteca nell’organico della Biblioteca Comunale “Augusta” di Perugia dove mi occupo, in affiancamento alla mia tutor, di catalogazione del libro moderno. E’ in questo contesto che apprendo le prime nozioni di catalogazione e mi innamoro, in via “ufficiale” del mondo delle biblioteche e degli archivi. Nel 2009 mi iscrivo alla Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio Segreto Vaticano dove mi diplomo l’anno successivo. Da lì lavoro per quasi un anno presso un’azienda romana (BUCAP S.p.a. - https://www.bucap.it/) che gestisce archivi pubblici e privati in outsourcing a Roma prima di trasferirmi definitivamente a Perugia dove da settembre del 2010 lavoro come bibliotecario presso le biblioteche dell’Università degli Studi di Perugia tramite la Cooperativa CAeB. Negli anni ho appreso le competenze prima della gestione del front-office e poi anche in qualche attività di back-office, come la catalogazione e la lavorazione fisica del libro. Nel 2014 entro a far parte del CER della sezione AIB Umbria e nel 2017 ricevo la nomina di Presidente della sezione che attualmente ricopro. L’attività in AIB mi ha permesso di approfondire le mia passioni in materia di biblioteca digitale; per questo, nel 2015 creo il progetto “Digital Tour”, un corso di tipo “learning by doing” sull’utilizzo della piattaforma di MediaLibaryOnLine (MLOL) sfruttando anche le mie competenze in materia informatica, frutto della mia passione, sviluppate negli anni; è da questo momento che inizia la mia carriera di formatore. Ad oggi, circa 10 i corsi che ho tenuto in giro per le biblioteche umbre (comunali e universitarie) e non solo; dal 2017 sono stato inserito come formatore per la Digital Library per il Servizio Civile Nazionale del Comune di Perugia nell’ambito dei progetti culturali con specifica delle biblioteche. La formazione mi sta coinvolgendo molto e sarebbe mio desiderio che diventasse un’attività collaterale a quella del bibliotecario.