IN BREVE

 
Occupazione lavorativa

Bibliotecario CAeB (Cooperativa Archivista e Bibliotecari) presso le biblioteche dell'Università degli Studi di Perugia: Biblioteca Umanistica, Biblioteca Giuridica e Biblioteca di Ingegneria.

Competenze

Paleografia

Catalogazione moderno

Diplomatica

Classificazione archivistica

attestato Scuola Vaticana

Esperienze lavorative, incarichi, collaborazioni
Archivista presso Archivio Comunale di Gubbio
2020
Archivista CAeB (Cooperativa Archivista e Bibliotecari). Responsabile per l'esecuzione dell'attività di progettazione e di riorganizzazione dell'Archivio Comunale di Gubbio
Responsabile esecuzione progetto LGBTI

​2020

 

Responsabile per l'esecuzione dell'attività di progettazione della Biblioteca e dell'Archivio relativa al Progetto "Centro di Documentazione e Studi LGBTI" di Perugia inserita sul bando della Regione Umbria con l'avviso pubblico 2019 per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza regionale ai sensi dell'articolo 72 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117

Bibliotecario

​2010 - ad oggi

 

Bibliotecario CAeB (Cooperativa Archivista e Bibliotecari) presso le biblioteche dell'Università degli Studi di Perugia: Biblioteca Umanistica, Biblioteca Giuridica Unificata, Biblioteca di Ingegneria e Biblioteca di Studi Storici, Politici e Sociali.

 

Archivista

​2011 - 2012

 

Archivista come collaboratore a progetto per ​riordino, inventariazione, digitalizzazione, archiviazione ottica, trasferimento, occasionale
restauro, classificazione e archiviazione del patrimonio documentale costituente l’archivio di deposito e formazione della sezione separata dell’archivio storico del Comune di Perugia, costituito da fascicoli, registri e volumi rilegati, documenti sciolti. Recupero e inventariazione
dell’archivio dell’Ufficio Tecnico Comunale dal 1870 al 1989.

 

Archivista catalogatore

​2010

 

​Archivista catalogatore presso BUCAP s.p.a.; gestione di archivi in outsourcing con mansioni relative alla gestione e riordino delle unità d'archivio con individuazione delle diverse tipologie documentali. Catalogazione dei faldoni e classificazione dei singoli fascicoli. Normalizzazione e scansione ottica dei documenti e gestione e coordinamento delle varia commesse.

Docente di Archivistica

2008 - 2009

 

​titolare del corso “BASTIA UMBRA – ARCHIVISTA N. 00132” presso Istituto Superiore Informatica Meridionale s.r.l.: svolgimento del programma didattico per la formazione teorica della professione di
archivista. Partendo dalle definizione di archivio, procedendo per i cenni e i fattori storici che lo hanno determinato, si passa per la descrizione delle tipologie di archivi, della loro funzione e fruizione, della loro legislazione vigente e storica, per giungere alla sistemazione e alla gestione di un archivio cartaceo prima e alla gestione di un archivio digitale tramite l’uso degli applicativi informatici a disposizione di esso oggi.

 

Assistente di biblioteca

2008 - 2009

 

​Assistente di biblioteca presso la Biblioteca Comunale “Augusta” di Perugia nell’ambito del progetto “Biblioteche a Porte Aperte 2008”
indetto dal Servizio Civile Nazionale. Gestione dei servizi di biblioteca (trattamento tecnico della documentazione, catalogazione dei documenti, proposte di acquisto e gestione del patrimonio librario,
proposte di miglioramento del servizio bibliotecario, proposte di ampliamento dell’offerta di servizi, attuazione dei progetti riguardanti il settore bibliotecario, verifica e attuazione e raggiungimento obiettivi);
catalogazione informatica tramite SBN Informatico e dell’applicativo Unix CS/Client Server per la catalogazione della bibliografia appartenente alla monografia moderna e antica; gestione del rapporto con l’utenza e orientamento al servizio bibliotecario; assistenza agli utenti nell’uso dei servizi bibliotecari (IB Indicazione Bibliografiche su
catalogo cartaceo ed elettronico – Libri in Linea), assistenza agli utenti nell’uso di strumenti multimediali (postazioni internet, micro-film, digitalizzazione e scansione).

Archivista catalogatore

2007

 

Archivista catalogatore presso l’archivio di Stato di Catania nell’ambito del progetto della realizzazione dell’ “Archivio Multimediale del Mediterraneo”. Catalogazione in formato digitale su software gestionale di atti notarili medievali, mettendomi a confronto con nozioni di diplomatica medioevale e paleografia latina.​

Competenze Informatiche

HTML/CSS

Photoshop

Sistema Operativo Windows

Sistema Operrativo Android

Pacchetto Office

Video Editing

Social Media

Digital Lending

Web Master

certficazione EDUOPEN - UNIGE

certificazione GOOGLE

Competenze
Linguistiche

Inglese (B1) - attestazione SPEEX

Francese (C1) - attestazione TEF

Latino (scritto - liceale)

Greco (scritto - liceale)

Hobby e
altre competenze

Fotografia

sito in lavorazione

Musica pianoforte

https://www.youtube.com/watch?v=sjNgnzil4Ew

Istruzione
Diploma di Archivistica, Diplomatica e Paleografia.
Archivio Segreto Vaticano

​2009 - 2010

 

La Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica fu istituita da Leone XIII il 1° maggio 1884 con lo scopo, dichiarato dallo stesso pontefice, di «promuovere gli studi di storia che riguardano il pontificato e la Chiesa» e preparare «il giovane clero alla conoscenza e illustrazione dei documenti che a quella si riferiscono».

 

 

Laurea in Conservazione dei Beni Culturali presso Università degli Studi di Perugia

​2000 - 2005

 

Il Corso si propone di formare figure che posseggano una rigorosa preparazione umanistico letteraria, appropriate conoscenze linguistiche ed una gamma di competenze che permettano agli allievi sia di orientarsi nei fondamenti storici che animano il patrimonio culturale, sia di utilizzare le strumentazioni elementari per affrontare problemi connessi con le diverse articolazioni del patrimonio e delle attività culturali. Con riferimento ai diversi ambiti della ricerca, i laureati si approprieranno di metodi teorici, di strumenti e di tecnologie applicative per la classificazione, la valorizzazione e la conservazione

del patrimonio culturale materiale e immateriale, acquisendo

le competenze necessarie per operare come professionisti di medio livello presso istituzioni ed enti pubblici e privati preposti alla tutela ed alla gestione dei beni culturali.